News

 

Busto Arsizio (Varese), 18 marzo 2015 - Allarme truffe:finti tecnici dell'Agespsono stati avvistati in tutti i rioni. E l'azienda che gestisce il servizio idrico a Busto Arsizio e in altri Comuni della Valle Olona ha stilato una sorta divademecumper riconoscere gli autori dei raggiri.

I quali, a quanto sembra, hanno effettuato unsalto di qualità nei loro "travestimenti", presentandosi anche con segni identificativi come loghi o cartellini contraffatti. In questi giorni stanno suonando a numerosi campanelli, affermando di dover verificare un'eventuale presenza di sostanze inquinanti - soprattuttomercurio- nell'acqua.

Una campagna simile, però, avvisano da Agesp, non è mai stata avviata. L'azienda, quindi, precisa che non vengono effettuati controlli sugli impianti post-contatore nei singoli appartamenti, che il personale di Agesp si reca nelle abitazioni privatesolo su appuntamento, che non chiede denaro e che non vengono effettuate verifiche a domicilio sulle situazioni contrattuali dei clienti.

Informazioni aggiuntive

Letto 513 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)